20 October 2020

Accadde in questi giorni: la “strana” nevicata del 3 dicembre 2005 nel Comasco

La nevicata che interessò l’alta Lombardia tra il 2 e il 3 dicembre del 2005 fu ricordata sicuramente per la veste inedita con la quale si presentò, accompagnandosi a lampi e tuoni che interessano soprattutto la parte meridionale del Comasco, determinando un vero e proprio temporale di neve con autentici “fazzoletti” bianchi in caduta dal cielo. La stessa nevicata che verrà ricordata anche per i numerosi disagi dovuti alla caduta di alberi in tutta la provincia.

La mattina del 3 dicembre il Comasco si risvegliò completamente imbiancato, dopo una nevicata in un certo senso “storica” che cesserà poi nelle ore centrali, passando ad episodi frammisti a pioggia. Alle basse quote e nella parte orientale del capoluogo lariano caddero dai 5 ai 10 centimetri di neve pesante e bagnata , tra 10 e 20 centimetri nella parte centro-occidentale del territorio e sul Lario, con massimi nivometrici nell’Olgiatese. Accumuli ben più importanti vennero registrati nelle valli tra Lario e Ceresio e nel Triangolo Lariano.

Fonte dati: Meteorologia Comasca. Nella foto accumulo ad Olgiate Comasco la mattina del 03/12 (foto Renato Cittadino).

Report Luca Angelini

Powered by Siteground