Aggiornamento rovesci pomeridiani; ecco dove

Sono sfuggite a fatica dalla morsa dell’anticiclone; stiamo parlando di modeste infiltrazioni di aria leggermente umida e instabile che ora stanno sorvolando le nostre regioni alpine. Il contributo del riscaldamento solare, e l’aiuto all’ascesa dell’aria indotto dai pendii montani, favorisce una certa attività convettiva, che si esplica con l’innesco di annuvolamenti cumuliformi pomeridiani e serali su diverse zone dell’arco alpino.

Laddove questi annuvolamenti riusciranno a svilupparsi maggiormente, si potranno avere anche brevi rovesci o isolati temporali. Quando? Principalmente tra le ore del pomeriggio e quelle della prima parte della serata. Dove? Con maggior probabilità sulle Alpi orientali, ossia su Trentino, settore meridionale dell’Alto Adige-Sud Tirol, Dolomiti bellunesi, Prealpi venete e Friuli Venezia Giulia. Qualche focolaio occasionale non è da escludere anche sugli altri settori alpini (soprattutto il Biellese e Orobie) ma anche, in forma del tutto isolata, sull’Appennino settentrionale, specie nel Piacentino. Si tratterà comunque di fenomeni di poco conto.

Luca Angelini