21 January 2021

Allerta meteo MERCOLEDI 25 marzo: il bollettino della Protezione Civile

25032015_domani_d0AVVISO: l’avviso prevede dalle prime ore di mercoledì 25 marzo, precipitazioni diffuse e persistenti su Piemonte ed Emilia-Romagna, oltre a precipitazioni sparse a carattere temporalesco, con forti raffiche di vento, su Lazio, Abruzzo, Molise, Basilicata e Puglia. È atteso, inoltre, un rinforzo della ventilazione, fino a burrasca, dai quadranti orientali su Emilia-Romagna e Marche, con mareggiate lungo le coste esposte.

CRITICITA: sulla base dei fenomeni previsti, è stata valutata criticità arancione per rischio idrogeologico ed idraulico sui bacini meridionali dell’Emila-Romagna, sulle zone ioniche e meridionali della Calabria e sulla Sicilia orientale, mentre la criticità gialla è prevista sul Piemonte orientale, sul centro e ponente ligure, sulle restanti aree dell’Emilia-Romagna, sulle Marche, Umbria, Toscana meridionale, Lazio, su tutte le regioni meridionali, sulle restanti aree della Sicilia e sulla Sardegna orientale.

BOLLETTINO METEOROLOGICO:

Precipitazioni:
– diffuse, su Calabria meridionale e ionica, Liguria di Ponente e Piemonte meridionale, con quantitativi cumulati da moderati a puntualmente elevati, a prevalente carattere di rovescio o temporale sulla Calabria;
– da sparse a diffuse, su Sicilia orientale, resto di Calabria e Piemonte, Basilicata ionica, Puglia meridionale e settentrionale, settori meridionali di Abruzzo e Lazio, Molise, Campania settentrionale e sulle zone appenniniche e pedemontane di Emilia-Romagna e Marche, con quantitativi cumulati moderati, anche a carattere temporalesco sulle regioni centro-meridionali;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle restanti regioni centro-meridionali, sul resto di Emilia-Romagna e Liguria e sul basso Veneto con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio, sul resto del Nord, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: al di sopra dei 1200 m sulle zone alpine occidentali con quantitativi cumulati moderati, localmente abbondanti sul settore alpino Piemontese.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: da forti a burrasca: dai quadranti meridionali sui settori ionici peninsulari e sulle aree costiere adriatiche centro-meridionali, dai quadranti settentrionali su basso Piemonte e Liguria. Forti dai quadranti occidentali sulle due isole maggiori e dai quadranti orientali sulle regioni dell’alto adriatico. Ovunque in attenuazione dalla tarda serata.
Mari: da molto mossi ad agitati tutti i mari.

Protezione Civile Settore Meteo

adattamento Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.