25 October 2020

Allerta meteo per venerdì 28 novembre: la Protezione Civile informa…

protezSITUAZIONE GENERALE

Una nuova estesa perturbazione situata tra l’oceano Atlantico e la penisola iberica determinerà nelle prossime ore una fase di maltempo sulle nostre regioni nord-occidentali, con flussi umidi e instabili sud-occidentali che interesseranno soprattutto Liguria e Piemonte, anche con temporali di forte intensità.

AVVISO CRITICITA

L’avviso prevede per venerdì 28 novembre, precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Liguria e Piemonte. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Sono previsti, inoltre, venti forti da sud-est, con raffiche di burrasca o burrasca forte, sulla Sardegna, in estensione alla Sicilia, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata

  • Criticità è valutata arancione  sul basso Piemonte.
  • Gialla sul Ponente ligure, sulla Valle del Tanaro in Piemonte, settori occidentali della Lombardia, della Toscana e dell’Umbria, nonché sul Friuli Venezia Giulia, gran parte della Sardegna e sui settori ionici.

DETTAGLIO PREVISIONALE

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Liguria e Piemonte meridionale, con quantitativi cumulati puntualmente elevati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Valle d’Aosta orientale, Friuli Venezia Giulia, Lombardia meridionale, restanti zone del Piemonte, Appennino emiliano e Toscana settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su restanti zone del nord e della Toscana, Sardegna meridionale e orientale e settori ionici di Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni di rilievo.
Venti: forti meridionali sulle due isole maggiori e localmente sulle coste tirreniche centrali e sulle regioni meridionali; da forti a burrasca settentrionali sulla Liguria di Ponente con ulteriori rinforzi.
Mari: molto mossi tutti i bacini occidentali, lo Ionio e l’Adriatico meridionale, localmente agitato il Mar Ligure al largo.

Dipartimento della Protezione Civile Settore Meteo

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.