25 October 2020

Allerta NEVE 30 dicembre: la Protezione Civile informa…


protezSITUAZIONE
: l’area depressionaria attiva sul Mediterraneo centrale e alimentata da flussi in quota di provenienza artica continuerà anche nelle giornate di fine anno a determinare maltempo su gran parte del centro-sud. Nevicate a bassa quota interesseranno i settori adriatici e successivamente il resto del sud con una forte ventilazione settentrionale su gran parte della Penisola.

AVVISI: l’avviso prevede nevicate fino al livello del mare su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, in estensione a Basilicata e ai settori orientali di Umbria, Lazio e Campania, con accumuli al suolo da deboli a moderati, localmente abbondanti su Abruzzo e Molise. Su Calabria e Sicilia si prevedono nevicate inizialmente al di sopra dei 500-700 metri, con quota neve in calo durante la giornata di domani, martedì 30 dicembre, e nella notte successiva fino al livello del mare; gli accumuli al suolo risulteranno da deboli a moderati, localmente abbondanti sui rilievi.
L’avviso prevede, inoltre, venti da forti a burrasca dai quadranti settentrionali su tutte le regioni del centro-sud e sulle due isole maggiori, con mareggiate lungo le coste esposte.

Sulla base dei fenomeni previsti, è stata valutata per la giornata di domani criticità gialla per rischio idrogeologico localizzato sulle Marche, il Molise la Basilicata, la Calabria e gran parte della Puglia, nonché sui settori settentrionali della Sicilia e su quelli orientali della Sardegna.

DETTAGLIO PREVISIONALE:

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere nevoso, su Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia e zone orientali di Umbria, Lazio, Campania e Basilicata con quantitativi cumulati da deboli a moderati, abbondanti su zone interne di Abruzzo e Molise;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, a carattere nevoso inizialmente al di sopra dei 300-500m, fino a livello del mare dal tardo pomeriggio/sera, su settori tirrenici della Sicilia con quantitativi cumulati generalmente moderati,;
– da isolate a sparse, anche a carattere di breve rovescio, su Calabria ionica e meridionale, settori orientali della Sardegna e resto della Sicilia, con quantitativi cumulati generalmente deboli e quota neve al di sopra dei 300-500 metri, in discesa nella serata.
– isolate a carattere nevoso sulle aree di confine settentrionale con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Visibilità: nessun fenomeno di rilievo.
Temperature: diffuse gelate al centro-nord.
Venti: da forti a burrasca settentrionali sulle regioni centro-meridionali.
Mari: da molto mossi ad agitati tutti i mari.

Dipartimento della Protezione Civile Settore Meteo

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.