24 October 2020

Alluvione lampo, catastrofe dimenticata nello Yemen

In questo periodo di grandi emergenze, l’asticella della gravità è talmente alta da fare di alcuni eventi meteorologici ed umanitari estremi, vere e proprie catastrofi dimenticate. Quello che è accaduto qualche giorno fa nello Yemen ne è un esempio lampante.

Un sistema temporalesco di rara potenza si è abbattuto in particolare sulla città di Aden, 800 mila abitanti, costruita nella caldera di un ex vulcano in una zona estremamente arida dello Yemen affacciata sull’oceano Indiano. La durezza del terreno non ha permesso il deflusso delle piogge torrenziali, laddove la media pluviometrica dell’intero mese di aprile è di soli 2 millimetri. Un’onda di piena è scesa dalla montagna posta alle spalle della città innescando una catastrofica alluvione lampo.

Il bilancio delle vittime causato dalle inondazioni sarebbe molto pesante. Ricordiamo che la zona è già devastata dalla guerra civile e da una carestia. Almeno una ventina di villaggi sono stati spazzati dalla furia delle acque e del fango. Uno scenario per nulla nuovo in Medio Oriente, dove già nei mesi scorsi si era assistito a violenti temporali e altrettanto pesanti alluvioni.

Report Luca Angelini

Powered by Siteground