25 November 2020

Aria di autunno, dal weekend arriverà la PIOGGIA

Un flash di aggiornamento con i dati che continuano ad emergere dalle analisi numeriche a medio termine, sui quali dobbiamo pertanto porre le dovute attenzioni. L’alta pressione che domina da giorni l’Europa e l’Italia entrerà nelle prossime ore in fase decadente. Una perturbazione legata ad un vortice in fuga verso i Balcani lambirà l’Italia nella giornata di giovedì 3 novembre, procedendo ad una prima limata della cupola sul lato orientale.

Nel frattempo però dal Canada si staccherà una nuova saccatura in fase di sviluppo la quale, dopo essersi portata sull’Atlantico, andrà a far tutt’uno con una depressione parcheggiata alla deriva della penisola Iberica, trascinandola verso il Mediterraneo occidentale. Inevitabile a questo punto l’implosione dell’alta pressione e l’inserimento sull’Italia di correnti meridionali via via più umide.

Da qui la possibilità che a partire dal prossimo fine settimana, e anche per alcuni giorni dopo, il tempo sull’Italia volga al brutto, “brutto” inteso nel linguaggio comune come tempo piovoso il quale, per quanto possa non piacere, è da ritenere però normale se non addirittura indispensabile in questo periodo dell’anno.

Al momento è ancora presto per entrare nel merito, tuttavia pare che in un primo tempo potranno venire interessate dalle piogge le regioni settentrionali e quelle centrali tirreniche, poi, probabilmente all’inizio della prossima settimana, anche tutte le altre. Per il momento non si prevede ingresso di aria fredda, evenienza che però non sarà da escludere dopo questa prima fase piovosa.

Seguiremo quindi passo passo su queste pagine l’evoluzione che si prospetta, pertanto non vi rimane che tornare a farci visita.

Luca Angelini

Aria di autunno, dal weekend arriverà la PIOGGIA