16 December 2017

Arrivano i super-calcolatori dell’ECMWF, Bologna caput mundi della meteorologia

Ora è ufficiale: il Data Center del Centro Meteorologico Europeo di Reading (UK) si avvia a migrare a Bologna! Un grande risultato, frutto anche di un ottimo lavoro di squadra della delegazione italiana, composta da rappresentanti istituzionali ai più alti livelli.

Il grande Centro europeo di Calcolo di ECMWF verrà realizzato e collocato nel Tecnopolo di Bologna.
Se si tiene conto che a Bologna sono localizzati i centri di calcolo di INFN, del CINECA, di ENEA, dell’Università e di altri Enti di ricerca, credo che, ora, con la localizzazione anche del centro di calcolo ECMWF, si possa senza dubbio affermare che a Bologna è concentrata la più grande potenza di calcolo del mondo !!!

Ecco il testo originale del comunicato ECMWF

Il Consiglio degli Stati membri del Centro Europeo ECMWF si è riunito il 28 febbraio e il 1 marzo 2017, in seduta straordinaria al fine di prendere in considerazione le proposte per ospitare Il “data center” di ECMWF.

Questo incontro ha avuto luogo al termine di un ampio processo di valutazione da parte di una giuria di esperti internazionali e di rappresentanti degli Stati membri del ECMWF, che hanno esaminato le diverse offerte sulla base criteri che hanno coperto tutti gli aspetti, da quelli tecnico finanziari e tecnici fino a quelli riguiardanti le capacità di fornire servizi adeguati.

Dando, quindi, seguito alle raccomandazione del Comitato di Valutazione, secondo il quale la proposta italiana è da considerarsi la migliore dal punto di vista delle esigenze operative e degli interessi generali della ECMWF, il Consiglio degli Stati Membri ECMWF ha incaricato Direttore Generale: Florence Rabier, di preparare un accordo di alto livello con il governo italiano, da approvare nella prossima sessione del Consiglio.

La proposta italiana è stata presentata dalla Regione Emilia-Romagna, dove il futuro “data center” di ECMWF verrà collocato nel ‘Tecnopolo di Bologna”.

Prof. Vincenzo Ferrara

Arrivano i super-calcolatori dell’ECMWF, Bologna caput mundi della meteorologia