23 January 2021

CALDO: esce dalla porta ma tenterà di rientrare "dalla finestra"

850Caldo, ce ne siamo sbarazzati definitivamente? Sembrerebbe di no, anche se, come previsto, è certamente in atto un apprezzabile ridimensionamento. Attenzione però, perchè la massa d’aria calda che ha oltrepassato i confini delle latitudini subtropicali verrà appena scalfita dal vortice responsabile dei temporali descritti nel nostro ultimo approfondimento.

Il distacco di questo vortice, contenente un nucleo di aria più fresca di origine atlantica, andrà a rinvigorire una depressione che da giorni permette alle nostre regioni meridionali di respirare (climaticamente parlando), ma dietro il suo passaggio l’aria calda si chiuderà a riccio e tenterà nuovamente di guadagnare temporaneamente il nostro Paese.

Per questi motivi tra domani, martedì 11 e venerdì 14 agosto, sulle nostre regioni settentrionali il profilo termico potrà riportarsi qualche grado al di sopra della media, pur senza raggiungere i picchi di caldo dei giorni scorsi.  Una nuova caduta delle temperature possibile nel weekend di Ferragosto (ne parleremo in apposito approfondimento). Situazione analoga prevista per il centro, con shift della “riscaldata” tra mercoledì 12 e il sabato di Ferragosto.

Evoluzione ulteriormente slittata in avanti sulle nostre regioni meridionali, dove la caduta delle temperature, che in realtà sono già prossime alla norma e in questo caso si porteranno qualche grado al di sotto della media del periodo, abbraccerà il periodo compreso tra martedì 11 e giovedì 13, salvo poi lasciar spazio ad un rientro in media nel weekend di ferragosto.

Insomma, come vedete, è un’estate dalle sette vite, con il caldo che esce dalla porta ma tenta di rientrare dalla finestra.

Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.