22 October 2020

Cambia il tempo, dove pioverà di più i prossimi giorni?

Dunque siamo alla vigilia di un cambiamento nello stato del tempo. Con il tramonto dell’alta pressione sul cuore dell’Europa, una serie di perturbazioni atlantiche riuscirà a transitare su parte del nostro Paese dispensando alcune piogge, destinate però principalmente alle nostre regioni settentrionali e a parte di quelle centrali.

La PRIMA perturbazione, molto debole, è transitata nella notte su domenica recando qualche pioggia in Piemonte e lungo l’arco alpino.

La SECONDA perturbazione, quella più intensa perchè associata direttamente al centro di bassa pressione principale che si collocherà sulla Francia, è attesa transitare tra domenica sera e lunedì 11 maggio. Le aree interessate saranno: DOMENICA SERA regioni nord-occidentali e Sardegna, LUNEDI tutto il nord, ma con fenomeni più abbondanti su Piemonte (oltre 120mm in 24h sul nord della regione), Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia (60-80, in 24h a ridosso dei rilievi), fascia montana del Triveneto, parte della Toscana e Sardegna (20-30mm in 24h). L’apice dei fenomeni, anche a carattere temporalesco, si avrà nella notte tra domenica e lunedì. Per motivi di schermatura orografica la pedemontana cuneese, emiliana e la Romagna potranno ricevere accumuli piovosi complessivamente più modesti. Qualche rovescio potrà aversi anche su Umbria, Marche e Lazio, ma anche in questo caso gli apporti saranno complessivamente modesti. Nevicate attese sulle Alpi a partire mediamente da 2.000 metri.

La TERZA perturbazione, di debole/moderata intensità, si prepara intanto per la giornata di MERCOLEDI 13 maggio, con fenomeni principalmente attesi sulle regioni settentrionali (da confermare).

Tra una perturbazione e l’altra si assisterà a schiarite con cessazione dei fenomeni e apertura del cielo.

Luca Angelini

Powered by Siteground