18 January 2021

Capodanno con maltempo su mezza Italia

Una nuova figura di bassa pressione ha fatto il suo ingresso sul Mediterraneo occidentale. La perturbazione di testa andrà sviluppandosi nel corso del weekend iniziando a interessare a Capodanno il centro-nord e la Sardegna.

VENERDI 1° GENNAIO tornano a rinforzare i venti meridionali che porteranno un nuovo generale peggioramento con precipitazioni al nord al centro, in Campania e in Sardegna, dapprima deboli e sparse, poi via via più diffuse. Possibilità di nevicate a quote basse nei fondovalle alpini e a tratti probabilmente anche sulla pianura Padana occidentale tra Piemonte, Lombardia ed ovest Emilia. Neve a livelli elevati invece lungo le aree appenniniche. Variabilità sul medio Adriatico e al sud, con minor probabilità di fenomeni. Intanto le temperature risalgono proprio per i venti meridionali, che causeranno anche condizioni di mari agitati con possibilità di mareggiate lungo le coste esposte.

SABATO 2 GENNAIO condizioni di tempo perturbato al centro-nord e in Sardegna, instabile con qualche schiarita invece al sud. La quota neve si porta più in alto e dovrebbe resistere a bassa quota probabilmente solo in Piemonte e nelle vallate alpine più strette, ma non più in pianura (da confermare).

Luca Angelini