Capodanno: Milano o Miami?

Si prospetta una fine d’anno veramente mite per la stagione sull’Italia. Tanto mite che forse, sarebbe più consona in Florida o a Singapore che non in Italia. Il picco di questa anomalia, che vedrà temperature superiori alle medie anche fino a 10-12°C, sarà relativamente breve, una manciata di ore proprio a cavallo tra il 31 dicembre e il giorno di Capodanno, tuttavia la persistenza di valori più miti della norma si estenderà in un arco temporale compreso tra il 29-30 dicembre e il 3-4 gennaio. Fautore di tutto questo, come sappiamo, un potente anticiclone dinamico di matrice subtropicale. Segnaliamo che le anomalie di temperatura più evidenti dovrebbero manifestarsi sulle regioni di nord-ovest, sottoposte ad un ulteriore riscaldamento per possibile ricaduta favonica, dove il nuovo anno potrebbe esordire con valori massimi diurni compresi tra 15 e 20°C in città come Milano, Torino, Cuneo e Aosta.

Luca Angelini