8 December 2019

Ce lo chiedono i lettori: quando arriverà il grande FREDDO?

Una domanda che, con lo scorrere dei giorni, sempre più corti, sempre più proiettati verso l’atmosfera natalizia, ricorre tra i nostri lettori, sempre attenti all’evoluzione meteorologica.

Dunque quando inizierà a fare freddo sul serio?

Per dare una risposta attendibile purtroppo non ci possiamo spingere molto in là. Come ormai saprete infatti l’affidabilità di una previsione scade in proporzione al tempo che passa, pertanto fare un pronostico che superi i 7-10 giorni equivale a tirare una monetina.

Andiamo dunque ad esaminare in chiave probabilistica cosa ci propongono i modelli numerici fino al limite massimo di previsione, che ad oggi ci conduce sino al termine della prima decade di dicembre. Ebbene, come si può notare dalla mappa qui sotto proposta (20 previsioni in totale del campo di temperatura a 1.500 metri), almeno fino all’Immacolata non si scorgono segnali di ondate di freddo/gelo sul nostro Paese.

AL NORD: sulle regioni settentrionali sino al 4-5 di dicembre assisteremo ad un saliscendi anche piuttosto marcato intorno ai valori medi, con un finale che, dall’Immacolata, punta però verso un quadro termico in probabile risalita al di sopra delle medie.

AL CENTRO: anche su queste regioni si apprezzerà un certo saliscendi dei termometri, che poi, intorno all’Immacolata, si dovrebbero assestare su valori prossimi o leggermente superiori alla media del periodo.

AL SUD: fino al 5-6 dicembre, lievi sbalzi di temperatura, con valori prossimi alla media sulle regioni peninsulari, nettamente al di sopra sulla SICILIA. A seguire probabile assestamento dei valori intorno alla media, con netta discesa sulla Sicilia dove, intorno all’Immacolata, si tornerà attorno ai valori normali del periodo.

IN SARDEGNA: si partirà da un evidente sopra-media, cui seguirà una lenta ma progressiva discesa delle temperature che, a partire dal 5-6 dicembre, torneranno attorno ai valori medi del periodo.

Luca Angelini

Powered by Siteground