27 January 2021

Centro-sud: fino alla mezzanotte attenzione ai temporali

sud 6febUn aggiornamento al fulmicotone che riguarda il transito del ramo freddo della perturbazione giunta oggi sull’Italia, con particolare riferimento alle nostre regioni centrali e meridionali. Inserito nel suo nocciolo di bassa pressione, che presenta un minimo a occhiale a cavallo delle nostre regioni centrali, questo corpo nuvoloso nasce per separare aria tiepida di origine afro-mediterranea, in scorrimento dalle nostre regioni meridionali verso l’imbuto adriatico da quella fredda polare marittima che subentra dalle Baleari.

I vivaci contrasti che ne derivano, amplificati dallo stretto gradiente di pressione generato dal vortice e causa dei forti venti in atto sui nostri mari, pongono in essere una successione di rovesci che dal centro scivolano rapidamente verso il sud. Trattasi di precipitazioni a frequente carattere convettivo, che possono sfociale anche in manifestazioni temporalesche.

Fino alla mezzanotte segnaliamo dunque il maltempo che da Marche, Umbria e Lazio, si sposterà rapidamente verso Abruzzo, Molise, Foggiano, Sicilia occidentale e Campania. Poniamo l’attenzione in particolare su quest’ultima regione, dove saranno più probabili fenomeni temporaleschi intensi, accompagnati anche da locali grandinate e da colpi di vento.

Qualche rovescio previsto anche in Sardegna, per l’approssimarsi del capo di testa dell’occlusione, il tutto accompagnato dal persistere di venti forti su tutta l’Isola.

I fenomeni in serata si estenderanno anche al resto della Puglia, alla Basilicata e alla Calabria, mentre un nuovo peggioramento si potrà avere sulle Marche per l’inserimento del ramo occluso della medesima perturbazione. Nevicate previste nelle zone interne tra 800 e 1.300 metri.

Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.