Che VENTO nelle prossime ore sulle Isole e al sud!

Un vortice ciclonico sta per approfondirsi dalle Baleari in direzione dei nostri mari meridionali. Al suo interno la pressione al livello del mare scenderà fino a 1.000hPa, proprio mentre sulla vicina penisola Iberica andrà sollevandosi un promontorio di alta pressione che dall’Africa nord-occidentale sposterà il suo massimo di 1.025hPa sulla Spagna.

Dunque in soli 1.000 chilometri andrà sviluppandosi una differenza di pressione (detta gradiente di pressione) di 25hPa. Questo gradiente porterà ad un sensibile rinforzo del vento sulla Sardegna e già da questa sera/notte, e poi anche sulla Sicilia e sulla Calabria nella giornata di MARTEDI 27 novembre.

Un’ulteriore rinforzo del vento di gradiente verrà determinata dal rapido spostamento di questo minimo di pressione che dalle Baleari si sposterà sul Tirreno meridionale per poi finire sul Canale d’Otranto entro mezzogiorno di martedì. Uno spostamento di oltre 1.500 chilometri in sole 12 ore. La sommatoria tra vento di gradiente + vento isallobarico sarà all’origine di una giornata di burrasca sull’Italia, ma in particolare sulle Isole maggiori e all’estremo sud.

Esaminando la cartina proposta in figura (clic per aprirla) possiamo notare che questi venti di burrasca avranno ripercussioni sullo stato dei nostri mari, in particolare il mare e il Canale di Sardegna, Il Canale di Sicilia e il Tirreno meridionale settore est. Su questi bacini il Maestrale e il Ponente dispiegheranno quindi le vele portando a mareggiate sulla Sardegna occidentale (stimate onde alte fino a 5-6 metri), sulla Sicilia meridionale e occidentale e sulla Calabria tirrenica (stimate onde alte fino a 4-5 metri).

Vento e moto ondoso tenderanno poi a calare nel corso della successiva giornata di mercoledì 27.

Luca Angelini

Che VENTO nelle prossime ore sulle Isole e al sud!