1 December 2020

Che VENTO tra domenica e lunedì sull’Italia!

In appendice al discorso generale già introdotto e trattato in questo precedente articolo dedicato la veloce passaggio di una perturbazione atlantica, un appunto spetta certamente al sensibile ricambio d’aria che avverrà tra domenica e lunedì.

Le regioni a beneficiare di questa sventagliata saranno soprattutto quelle padane, che finalmente potranno liberarsi dalla morsa dell’inquinamento.

Vento forte è comunque atteso su tutta l’Italia. Sarà principalmente Il Maestrale a soffiare prepotente sul nostro Paese, raggiungendo forza di burrasca un po’ su tutti i nostri mari, preceduto solo da Libeccio corto sul Ligure domenica mattina. Domenica saranno interessati soprattutto i bacini di ponente, lunedì tutti.

Vento forte anche in montagna. In questo caso segnalo la possibilità di Foehn sul versante sud-alpino e quindi sulle pianure del nord-ovest, particolare quest’ultimo che certamente desterà ulteriore apprensione per l’aggravarsi ulteriore dello stato di secco e siccità che affligge questi territori e dove, a differenza del resto d’Italia dove farà più freddo, si assisterà anche ad un rialzo delle temperature.

A tal proposito, tratteremo l’argomento temperature in un prossimo editoriale. Rimanete con noi!

Luca Angelini

Che VENTO tra domenica e lunedì sull’Italia!