28 November 2020

Ci aspetta un weekend molto MITE su gran parte d’Italia

Anche se non sarà ugualmente soleggiato e il motivo lo abbiamo anticipato in questo nostro ultimo VIDEO, cui aggiungeremo le ultime novità in quello di questa sera (non mancate).

Ebbene, dopo l’afflusso freddo continentale (balcanico) delle ultime ore, la circolazione cambia aspetto e mette sul piatto un breve ma evidente aumento della pressione atmosferica. E’ l‘anticiclone nord-africano, che si mostrerà per una manciata di ore tra venerdì 16 e domenica 18 febbraio portando con sè una folata di aria subtropicale e quindi molto mite.

Le temperature tra venerdì e domenica saliranno di diversi gradi, fino a portarsi al di sopra della media un po’ su tutta l’Italia. Paradossalmente la regione che dovrebbe risentire meno di questa fiammata sarà la Sicilia, che verrà interessata solo in via marginale dal flusso e dove pertanto le temperature si limiteranno (si fa per dire) ai valori medi del periodo o appena superiori.

Due saranno gli apporti miti in sequenza, un primo venerdì ed un secondo sabato. In questo caso però l’aria mite sarà accompagnata da un contributo via via più umido alle quote superiori, il che inizialmente causerà una progressiva copertura del cielo e anche le prime precipitazioni possibili tra nord e centrali tirreniche. Domenica poi il calo della pressione in quota inizierà a limare questa scaldata e a portare piogge un po’ più organizzate, ma di questo tratteremo in un prossimo articolo.

Luca Angelini

Ci aspetta un weekend molto MITE su gran parte d’Italia