Ci saranno TEMPORALI nelle prossime ore? Dove?

Prosegue la fase di generale variabilità che ha caratterizzato gli ultimi giorni di aprile e che ora sta dando il volto anche ai primissimi giorni di maggio.

In particolare, la coda di una perturbazione, quella che avevamo descritto proprio ieri in un apposito approfondimento, ha raggiunto il versante nord-alpino. Mentre scriviamo (siamo alle 15.00 di martedì 3 maggio), l’aria fresca al seguito in parte sta scavalcando le montagne, riuscendo meglio nell’opera laddove queste sono più basse, ossia sul settore orientale, e in parte le aggirerà rientrando poi in serata dalla porta adriatica dopo aver doppiato lo spigolo delle Giulie.

In questo modo a partire proprio da martedì pomeriggio, gli inneschi più favorevoli allo sviluppo di convezione profonda, che detto in parole più semplici equivale allo sviluppo di attività temporalesca, potranno aversi sul Triveneto, perchè l’aria fresca che ha appena scavalcato le Alpi si troverà a sorvolare improvvisamente l’aria più mite scaldata in basso dal sole padano. Si tratterà comunque di fenomeni isolati e di breve durata.

Sempre martedì pomeriggio, per motivi legati anche alla presenza delle brezze costiere, si potrà assistere alla genesi di fenomeni analoghi, quindi acquazzoni a sfondo temporalesco, anche a ridosso dell’Appennino settentrionale, in particolare sul tratto ligure di Levante e su quello Tosco-emiliano.

Nel corso della serata di martedì poi l’inserimento della Bora a seguito dello sfondamento dell’aria fresca dalla porta di Trieste, andrà a spostare l’asse degli rovesci descritti a ridosso della Romagna. Una volta imboccata la via adriatica poi l’aria fresca potrà generare nella notte su mercoledì, rovesci qua e là in sequenza sulle Marche, poi in Abruzzo sino alle zone interne di tutto il meridione nella giornata di domani, mercoledì 5.

E qui ci ricolleghiamo all’argomento che abbiamo già trattato e che focalizza proprio l’evoluzione successiva legata al passaggio marginale, ma pur sempre da tenere in considerazione, di questa debole perturbazione.

Luca Angelini

Ci saranno TEMPORALI nelle prossime ore? Dove?

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.