CNR conferma, mese di maggio molto fresco e piovoso sull’Italia

Un maggio così non lo si vedeva da diversi anni: tanta pioggia e temperature nettamente al di sotto della media. Il CNR di Bologna ha raccolto ed elaborato i dati che confermano le nostre sensazioni personali, indicando per il mese in oggetto una anomalia media di temperatura pari a -1,58°C (vedi figura in alto, clic per aprirla). Si tratta del 53esimo più fresco dall’inizio delle rilevazioni; il primo fu il 1836 con una anomalia di ben -4,12°C rispetto alla media climatologica 1971-2000.

Particolarmente fresche le notti, con l’anomalia che scende ulteriormente fino a -2,15°C, un po’ meno le temperature diurne, con l’a stessa anomalia che si ferma a -0,98°C.

Mese fortemente anomalo anche per quanto riguarda la piovosità totale (figura qui sopra). La NOAA ha rilevato precipitazioni superiori alla media del 200% su quasi tutta l’Italia. Hanno fatto eccezione il Piemonte e alcuni settori nelle Alpi dove, a fronte di una elevata piovosità media climatologica, le precipitazioni totali non hanno superato i 50-60 millimetri, rimanendo pertanto di poco sotto la norma.

Luca Angelini

Powered by Siteground