15 January 2021

Confermato: settembre inizierà con un bel raffreddamento

Un bel raffreddamento, non c’è che dire. Dopo settimane di aria stagnante, anche i bassi strati stanno per ricevere una bella rimescolata. La prima perturbazione atlantica post-estiva sta per far breccia sul bacino centrale del Mediterraneo. L’appuntamento è fissato per la giornata di lunedì 2 settembre con le nostre regioni settentrionali, dove i termometri caleranno mediamente di 6-7 gradi.

L’impatto sarà però complessivamente più duro nella successiva giornata di martedì 3 settembre sul resto del Paese e in modo particolare sulle regioni centrali dove, come possiamo notare dalla cartina allegata (clic per aprirla), il balzo potrà raggiungere anche i 10 gradi rispetto ai valori attuali.

Tanti gradi in meno serviranno però complessivamente per abbattere i molti gradi in più che ci interessavano ormai in pianta stabile, come eredità delle passate incursioni anticicloniche nord-africane e relativi apporti di aria subtropicale. Da lunedì la nuova massa d’aria sarà di tipo polare marittimo e la differenza indubbiamente si vedrà.

Luca Angelini

Powered by Siteground