20 September 2020

Convergenza tropicale in risalita e subito l’africano ne approfitta

Molti di voi probabilmente ricorderanno – ed eravamo allo scorso 10 giugno – che la posizione piuttosto bassa (meridionale) del cosiddetto equatore meteorologico all’altezza del nord Africa avrebbe tenuta bassa la probabilità di avere intense ondate di caldo sul Mediterraneo e sull’Europa, e così è stato.

Bene, ma ora come stanno le cose? Siamo andati ad esaminare la posizione dello stesso indice – detto tecnicamente ITCZ, ovvero linea di convergenza intertropicale – e abbiamo subito notato la risalita dello stesso verso nord. La linea rossa rappresenta l’attuale nuova posizione di questo indice, mentre quella gialla ci fornisce informazioni sulla sua posizione in precedenza (scorsi 10 giorni); come potete notare abbiamo avuto una evidente risalita, ma siamo comunque ancora leggermente al di sotto del tracciato nero, ovvero della sua normale posizione in questo periodo, almeno sul settore occidentale.

Pur non essendo ovviamente l’unico predittore per formulare una previsione in tal senso, questo andamento fa comunque “sperare” nella possibilità che l’attuale ondata di caldo possa rivelarsi random, ovvero isolata, piuttosto che ricorrente come lo è stata negli ultimi anni. Questo sempre che lo stesso indice non ci proponga qualche sorpresa, in un verso o nell’altro, nel prossimo mese di agosto. Staremo a vedere e vi informeremo tempestivamente di eventuali importanti novità.

Luca Angelini

Powered by Siteground