23 September 2020

Dalla Bora allo Scirocco, burrasche e sbalzi di temperatura in arrivo al sud

Se l’egemonia dell’alta pressione è stata bruscamente spezzata dai freddi venti di Bora e Grecale richiamati da un vortice spagnolo fin dalla lontana Russia, a breve questo stesso vortice, risalendo verso le nostre regioni meridionali, metterà a confronto quest’aria fredda con i ben più miti venti di Scirocco in arrivo dall’entroterra libico.

L’apporto di polveri desertiche in sospensione dell’aria già al largo dello Ionio preannuncia questo cambiamento, che porterà sulle nostre regioni meridionali una intensa ondata di maltempo, ma anche un vistoso aumento delle temperature e del relativo limite delle nevicate.

Da non sottovalutare lo stato dei mari, in particolare lo Ionio, che verranno sferzati dal vento e potranno dar luogo anche a mareggiate lungo le coste sicule, calabresi, lucane e salentine nella giornata di giovedì 26, dove sono attese onde alta dai 4 ai 6 metri.

Luca Angelini

Powered by Siteground