24 October 2020

Dall’estate alla neve, anche questa è l’America

Un’intrusione invernale nel cuore di settembre; sono situazioni non certo all’ordine del giorno, quasi impensabili in Europa ma che invece, per quanto rare, in nord America hanno precedenti, anche recenti.

L’intrusione di una lama di aria artica contenuta entro una goccia fredda ha lacerato l’anticiclone subtropicale generando un buco termico sul cuore del Continente. Pensate che in Colorado e Wyoming questo tracollo termico equivarrà a passare da valori di 35°C e oltre a temperature prossime allo zero nel giro di 24-36 ore, con possibilità anche di nevicate al livello del suolo.

Questa possente ondulazione della corrente a Getto polare potrebbe essere stata innescata anche dal contributo offerto dall’attività ciclonica tropicale, in particolare da due tifoni che recentemente hanno interessato l’area pacifica orientale.

Luca Angelini

Powered by Siteground