24 October 2020

Debole perturbazione in transito mercoledì al nord, ecco dove pioverà e quanto

Inserita entro un vortice ciclonico in fase di approfondimento nei pressi della penisola Iberica, una perturbazione tende a svilupparsi andando a separare aria fredda presente sul nord Europa da aria calda in risalita dal nord Africa. Il ramo caldo di questa perturbazione sorvolerà nella giornata di mercoledì 13 maggio le nostre regioni settentrionali.

Come tipico dei fronti caldi di questo tipo, i fenomeni associati saranno di tipo avvettivo di debole intensità, si accompagneranno a cieli grigi in stile quasi autunnale per copertura nuvolosa estesa e principalmente stratificata. Le precipitazioni attese in giornata apporteranno accumuli tutto sommato modesti ad eccezione dell’area alpina e prealpina, dove i fenomeni verranno incentivati dal sollevamento orografico e porteranno piogge più generose. La quota neve sarà piuttosto alta, comunque superiore a 2.500 metri.

La cartina esposta fornisce un quadro medio delle piogge stimate in 24 ore nella giornata di mercoledì: 15-20 millimetri su Alpi e Prealpi, con punte fino a 25-30 sull’alto Piemonte, in particolare in zona Ossola-Verbano dove andrà ad imbottigliarsi lo Scirocco. Sulle aree di pianura e in Liguria non dovrebbero invece superarsi i 5-7 millimetri, con punte locali fino a 10-11, mentre diverse aree dell’Emilia-Romagna potrebbero addirittura rimanere all’asciutto.

Nessun’altra precipitazione degna di menzione è prevista sul resto del territorio nazionale.

Luca Angelini

Powered by Siteground