4 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

Dettaglio TEMPORALI di giovedì 6 giugno al nord

Una saccatura atlantica si avvicina all’Italia, ostacolata però nella sua progressione verso levante dal contestuale rinforzo dell’anticiclone nord-africano. Giunta in prossimità delle nostre regioni settentrionali il vortice infatti frena e si estende verso sud, in direzione della Spagna.

Sul nostro Paese si attivano così correnti meridionali che al nord si presenteranno a curvatura ciclonica trasportando umidità e mostrando una certa divergenza in quota. Questa condizione, unitamente alla formazione di un minimo secondario sul Piemonte e al sollevamento orografico delle correnti da parte delle nostre montagne, porterà la massa d’aria ad instabilizzarsi.

Questi sono i motivi che porteranno in giornata allo sviluppo di qualche manifestazione temporalesca sulle nostre regioni settentrionali. Si potranno avere temporali isolati già dal mattino sui settori nord-occidentali (Piemonte, Valle d’Aosta) e relativi settori alpini e prealpini, incluso l’Appennino ligure. Nel pomeriggio l’area soggetta a possibili temporali si sposta verso la Lombardia, mentre verso sera si trasferirà sul settore nord-orientale ed in forma assai isolata su Emilia e crinale appenninico tosco-emiliano.

Come si evince dalla mappa, è stato assegnato un livello di pericolosità 1 per forti rovesci, locali grandinate di piccole o medie dimensioni e temporanei colpi di vento sul settore di nord-est, con particolare riferimento al Veneto.

Luca Angelini

Powered by Siteground