24 April 2018

DICEMBRE 2017: un mese finalmente nella media climatologica

A volte, trattando argomenti di interesse meteo-climatico, sembra quasi che si parteggi per un tipo di clima piuttosto che per un altro. La materia tuttavia viene qui trattata con metodi scientifici, così questa sorta di tifoseria forzata verso il caldo e il freddo manifestata da parte di simpatizzanti delle rispettive condizioni climatiche, esula dagli scopi di questo sito web. Uscendo dagli stereotipi di una visione di parte, dobbiamo comunque riconoscere che un mese intero trascorso all’interno di una media climatologica è sempre un bene per noi e per il nostro territorio. Questo per spiegare quell’avverbio “finalmente” posto nel titolo e che potrebbe indurre ad errate interpretazioni di parte.

Così ha fatto dicembre 2017, che nel suo complesso ha fatto registrare temperature e livelli di piovosità prossimi alla media del periodo anzi, leggermente inferiori in entrambi i parametri. Qui però c’è ancora da aggiungere un particolare: a volte, i valori medi di una certa grandezza meteorologica, come può essere proprio la temperatura o la piovosità, non al dice tutta sull’effettivo andamento climatico. Può accadere infatti che non tutte le regioni siano in media termica: su qualcuna avrà fatto più caldo, su qualcun’altra più freddo inoltre, tutta la pioggia registrata nell’arco del mese può essere caduta nel giro di qualche giorno o addirittura di poche ore ed è una bella differenza. Non è questo il caso ma è sempre bene ricordarlo per le analisi future.

Ecco allora i dati di dicembre così come li ha raccolti ed elaborati l’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima CNR.

TEMPERATURE:  anomalia temperatura minima (notturna) mensile: -0,82°C,  anomalia temperatura massima (diurna) mensile: -0,23°C, anomalia temperatura media mensile: -0,53°C.

PIOVOSITA’: -4%

Per i dati completi puoi consultare l’apposita pagina della climatologia in Italia.

Luca Angelini

DICEMBRE 2017: un mese finalmente nella media climatologica