5 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

Domenica 23 neve sulle creste alpine e qualche pioggia sul Tirreno

In un ambiente anticiclonico come quello che si è impostato per mano della figura continentale nord-africana, le perturbazioni atlantiche sfilano oltralpe.

In particolare un nuovo corpo nuvoloso raggiungerà l’arco delle Alpi nel corso della giornata di DOMENICA 23 DICEMBRE portando dal pomeriggio precipitazioni su versanti esteri e creste di confine, con quota neve elevata e mediamente attestata intorno a 2.000-2.200 metri.

Le correnti miti che precedono tale sistema perturbato impegneranno invece il resto dell’Italia e andranno ad addossare un po’ di nuvolaglia lungo i versanti liguri e tirrenici, dove non si esclude qualche debole pioggia o pioviggine.

Sul resto del Paese tempo asciutto e caratterizzato da passaggi nuvolosi stratiformi alternati a schiarite. Nebbie sulla val Padana centro-orientale.

Le temperature si manterranno su valori al di sopra della media, anche fino a 6-8°C in quota (quindi sui monti) e, laddove le inversioni termiche e le nebbie lo permetteranno, in particolare sulla val Padana occidentale (soprattutto Piemonte) e lungo il versante adriatico. Mossi i bacini di ponente, più tranquilli gli altri mari.

LUNEDI 24 situazione pressochè invariata.

Luca Angelini