27 January 2021

Domenica 27 instabile su medio Adriatico e al sud, in serata peggiora al nord-ovest

Il vortice giunto tra Natale e Santo Stefano insisterà ancora su parte del centro-sud, mentre una nuova perturbazione si approssimerà in giornata alle nostre regioni settentrionali.

DOMENICA 27 DICEMBRE instabile al mattino sul medio versante adriatico e al sud, con rovesci frequenti e locali temporali, più probabili lungo le aree costiere. Nevicate a quota 300-500 metri sull’Appennino centrale, tra 600 e 800 metri sui monti del sud. Al nord-est e sulle centrali tirreniche soleggiato, poco nuvoloso in Sardegna. Al nord-ovest rapido aumento della nuvolosità medio-alta e stratificata. Prime precipitazioni verso sera a partire dalla Liguria, in estensione in nottata su tutto il nord-ovest, con neve fino in pianura Padana e nei fondovalle montani. Venti moderati al centro-sud, in prevalenza settentrionali. Mari mossi o molto mossi. Temperature in diminuzione. Possibilità di estese brinate al nord con valori ovunque al di sotto dello zero.

LUNEDI 28 DICEMBRE ulteriori precipitazioni al nord, ancora nevose a quote basse o in pianura al nord-ovest, seguite però da variabilità. Peggioramento al centro, Campania e Sardegna con rovesci e nevicate in montagna. Lieve rialzo delle temperature.

Luca Angelini