Domenica 5 molto caldo al centro-sud, qualche temporale pomeridiano su Alpi e Piemonte

Un campo di alta pressione con radice subtropicale seguita a trasportare verso il Mediterraneo centrale e l’Italia correnti calde dall’entroterra nord-africano. In giornata sulle regioni settentrionali affluirà aria leggermente umida legata ad infiltrazioni atlantiche.

DOMENICA 5 GIUGNO al mattino velature in transito al centro e sulla Sardegna. Altrove abbastanza soleggiato, ma con sviluppo di addensamenti sulle Alpi occidentali. Nel pomeriggio possibilità di focolai temporaleschi tra bassa Valle d’Aosta, alto Piemonte, in direzione dell’alta Lombardia. In serata non si escludono locali sconfinamenti anche sulla pianura piemontese e lombarda, oltre al coinvolgimento di qualche acquazzone sulle Alpi orientali, mentre sulla Liguria arriverà qualche nube bassa e innocua. Su tutte le altre regioni situazione invariata, con sole a tratti velato al centro, Puglia, Campania e Sardegna, sereno sul resto del sud. Venti generalmente deboli a regime di brezza, mari quasi calmi o poco mossi. Temperature in ulteriore aumento al sud, con valori massimi anche prossimi a 40 gradi nell’entroterra pugliese e siculo.

LUNEDI 6 GIUGNO locali nubi basse su Liguria e alta Toscana, prevalenza di sole su tutte le altre zone. Tendenza a qualche isolato temporale serale lungo la cresta delle Alpi. Temperature sempre elevate e superiori nettamente alla media del periodo.

Luca Angelini