4 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

Dove pioverà di più martedì 7 novembre? E dove nevicherà?

Siamo nelle mani del vortice Karl (nome attribuito dall’Università di Berlino a fini statistici). Entro questo ciclone le correnti si organizzano ad impulsi e questi impulsi a loro volta portano allo scontro masse d’aria di caratteristiche diverse. Il vento interviene modellando le nubi disegnando una spirale che, ruotando in senso antiorario attorno al perno principale, determina il susseguirsi di fasi piovose, talora anche intense ad altri momenti più asciutti e variabili.

Ma dove pioverà di più martedì 7 novembre?

CAPITOLO PIOGGIA: nella prima parte della giornata, dalla mezzanotte alle ore 12.00, la ritornante nuvolosa della spirale descritta concentrerà i fenomeni più rilevanti tra Emilia, Romagna, nord Toscana e Marche settentrionali. Sulla pedemontana emiliano-romagnola, stante il contributo aggiuntivo da parte dello sbarramento orografico sul flusso portante da nord-est, si registreranno gli apporti piovosi più elevati, dell’ordine di 50-60 millimetri in 12 ore, ma con punte fino a 70 millimetri.

Cumulate piovose non indifferenti, seppur minori rispetto alle zone evidenziate, si avranno anche sul Triveneto, sulla Sardegna occidentale e lungo la fascia tirrenica compresa tra Lazio, Campania e nord Calabria.

Nella seconda parte della giornata, dalle 12.00 alle 24.00, saranno proprio le regioni tirreniche a ricevere ulteriori apporti piovosi, soprattutto il tratto compreso tra Campania e nord Calabria, dove in 12 ore ci dovremo aspettare fino a 50-60 millimetri d’acqua.

CAPITOLO NEVE: attesa in montagna tra 1.400 e 1.600 metri sull’Appennino Tosco-emiliano, versante padano dell’Appennino Ligure orientale e sulle Alpi Orientali. Stessa quota, in rialzo però fin verso i 1.500-1.700 metri sui monti sardi e, dal pomeriggio, anche sull’Appennino centro-meridionale e sull’adiacente Preappennino, lato tirrenico e settore interno.

Tra il pomeriggio e la serata torna a nevicare, seppure a intermittenza e con debole intensità, anche sulle montagne della Lombardia, del Piemonte dell’Valle d’Aosta e sul versante padano dell’Appennino Ligure occidentale. Il tutto a quote comprese mediamente tra 1.300 e 1.400 metri.

Luca Angelini

Dove pioverà di più martedì 7 novembre? E dove nevicherà?