27 November 2020

Dove potrebbe piovere o nevicare nella notte di san Silvestro?

Con le correnti atlantiche lanciate a tutto spiano verso il continente, le perturbazioni si susseguono a ritmo serrato sul cuore dell’Europa venendo di quando in quando a lambire in parte anche l’Italia. Dopo un breve intermezzo di relativa alta pressione nella giornata di domenica 31 dicembre, una nuova perturbazione sopraggiungerà in serata dalla Francia e inizierà ad interessare alcune regioni italiane a partire proprio dalla notte di san Silvestro.

Dove potremmo avere precipitazioni dunque?

Partiamo senz’altro dalla Valle d’Aosta, soprattutto la Valdigne, ossia il settore occidentale della regione, dove potranno aversi nevicate a partire da 1.200 metri quindi sostanzialmente sino a quote di fondovalle.

Piogge sparse sono invece attese sulla Liguria, essenzialmente lungo il tratto di Levante, tra Genova e La Spezia, in estensione anche al nord della Toscana, Garfagnana, Lunigiana e Versilia. Qualche precipitazione sarà parallelamente possibile anche sui settori più orientali e di confine del Friuli e della Venezia Giulia, in particolare su Udinese e Goriziano, con quota neve elevata (circa 1.500 metri).

Nel corso della notte precipitazioni sparse si potranno avere anche su alto Piemonte (Ossola), Lombardia, alto Veneto Piacentino. La quota neve è prevista mediamente intorno a 1.300-1.400 metri su Alpi e Prealpi, mentre in Appennino si collocherà tra 1.800 e 2.000 metri.

Qualche modello suggerisce la possibilità di qualche pioggia anche sulla Sardegna, specie sui settori occidentali e nella seconda parte della notte.

Un accenno alle temperature notturne, che si attesteranno su valori superiori alla media pressochè ovunque e al di sotto dello zero solo sulle località di alta montagna.

Luca Angelini

Dove potrebbe piovere o nevicare nella notte di san Silvestro?