2 April 2020

E adesso arrivano le PIOGGE: ecco dove, come e quando

Tre perturbazioni, una per ogni giorno a partire da oggi, giovedì 29 marzo. Il vortice ciclonico insediatosi sulle Isole Britanniche sta iniziando a produrre i suoi frutti.

Il primo corpo nuvoloso ha già raggiunto l’Italia, risultando più compatto al nord, al centro e lungo il basso versante tirrenico, ma le piogge che vi si accompagneranno nel corso della giornata di giovedì, a partire dal pomeriggio, saranno più probabili al nord e sulla Toscana settentrionale.

GIOVEDI 29 MARZO: la cartina in evidenza qui sopra (click per aprirla) ci mostra la distribuzione probabilistica delle precipitazioni e la relativa intensità stimata. Come potete vedere le precipitazioni saranno più diffuse e probabili lungo le Alpi centro-orientali, Triveneto e Levante ligure, più deboli e discontinue sulla pianura lombardo-veneta, quasi del tutto assenti o comunque molto deboli e isolate su Piemonte, Valle d’Aosta, Ponente ligure ed Emilia Romagna. Quota neve intorno a 1.400-1.500 metri.

VENERDI 30 MARZO: sopraggiunge la seconda perturbazione che, senza soluzione di continuità, sembrerà di fatto esser saldata a quella in transito giovedì. Le precipitazioni risulteranno più diffuse, moderate e continue. Interesseranno gran parte del nord e il versante tirrenico. Saranno più forti lungo le Alpi, in Liguria e nel Lazio, più deboli, ma comunque sempre probabili, sull’asse padano, Toscana, Umbria e Sardegna. Saranno invece meno probabili sull’Emilia Romagna, lungo il versante adriatico e al sud.  Quota neve compresa tra i 1.500 metri di Alpi e Prealpi e i 1.700 metri dell’Appennino.

La tendenza per SABATO 31 MARZO: ulteriore probabilità di precipitazioni tra Lombardia, Triveneto, parte dell’Emilia Romagna in attenuazione e trasferimento verso le regioni centrali, la Sardegna fino a raggiungere il sud in serata. Quota neve in calo fino a 1.000 metri sulle Alpi, 1.500 metri in Appennino.

Nessun problema poi per il weekend di Pasqua, a parte qualche nota di instabilità al centro-sud, come abbiamo approfondito nel nostro VIDEO dedicato.

Luca Angelini

E adesso arrivano le PIOGGE: ecco dove, come e quando