E adesso? Quando arriverà la prossima perturbazione?

La pioggia è tornata. Si è fatta rivedere dopo diverse settimane di assenza, dopo aver disertato la parte centrale dell’inverno. L’ha portata la prima vera perturbazione dall’inizio dell’anno, la prima che è riuscita a svincolarsi dalle noie dell’alta pressione e dall’ostacolo dell’arco alpino. E adesso? Tutto tornerà come prima? Quando arriverà la prossima perturbazione? Anzitutto la risposta più probabile è quella alla seconda domanda: si, tutto tornerà come prima, almeno per qualche giorno.

Le perturbazioni sfornate dall’Atlantico infatti non saranno in grado di raggiungere l’Italia per l’interferenza del rinato anticiclone. Tuttavia dobbiamo osservare che due di queste perturbazioni, tenteranno a modo loro di stravolgere i piani anticiclonici presentandosi alle porte dell’Europa con il loro carico di nuvole e di piogge: la prima è attesa per sabato 19 febbraio; la sua traiettoria sfavorevole e l’impatto contro il muro dell’alta pressione ne indebolirà la struttura tanto che di piogge sull’Italia ne porterà ben poche, al massimo un po’ di nuvolosità di passaggio e locali pioviggini. La seconda sembra subentrare tra lunedì sera e martedì 22 febbraio. Trovando la strada agevolata dal “sacrificio” della precedente, riuscirà ad inoltrarsi sull’Italia. Provenendo da nord-ovest però subirà l’interferenza con l’arco alpino dovrebbe limitare la sua azione piovosa soprattutto al centro e al sud (vedi figura allegata).

Nei prossimi aggiornamenti saremo più precisi e ci premureremo di tornare sull’argomento e informarvi tempestivamente sugli ultimi risvolti. Continuate a seguirci.

Luca Angelini