6 July 2020

E domani nelle Isole si punta ai primi 30

Il primo giro di compasso operato dal promontorio di aria calda pilotato dall‘anticiclone nord-africano sta per compiersi e nel’arco delle prossime 24 ore (tra martedì 5 e mercoledì 6 maggio) il picco delle temperature è atteso transitare sulle nostre Isole Maggiori.

Già oggi, martedì, si stanno registrando alcuni valori di 27-28 gradi nell’entroterra sassarese, cagliaritano e trapanese, ma sarà domani, mercoledì 6, che i termometri su queste zone potranno superare la soglia psicologica (e reale) dei 30 gradi. Le aree più calde saranno il basso Campidano in Sardegna e l’entroterra catanese in Sicilia. Da non sottovalutare l’impennata delle temperature prevista anche nella Calabria meridionale.

Tutto ciò risponde sia anche per il generoso soleggiamento, ma soprattutto per una massa di aria calda di origine continentale che si farà sentire anche in quota. A 1.500 metri si supererà infatti, per la prima volta in questa stagione, la soglia dei 20 gradi.

Luca Angelini

Powered by Siteground