1 March 2021

E ora qualche FIOCCO a bassa quota arriverà anche sull’Appennino centro-meridionale

La perturbazione in transito oggi, lunedì 25 gennaio, sull’Italia trascinerà in coda al suo passaggio una folata di aria fredda continentale dai Balcani che tra martedì 26 e mercoledì 27 gennaio interesserà le regioni del medio versante adriatico e quelle meridionali italiane.

Trattandosi di aria continentalizzata, quindi sostanzialmente asciutta, non determinerà un richiamo di precipitazioni importante, tuttavia l’effetto di sbarramento orografico potrà incentivare la costruzione nuvolosa lungo il versante adriatico.

Dunque non si esclude la possibilità che martedì e mercoledì qualche spruzzata di neve possa presentarsi sino a quote molto basse (200-300 metri) sull’entroterra marchigiano, abruzzese (300-500 metri) su quello molisano, foggiano e lucano. Occasionali nevicate potranno aversi martedì 26 anche in Sila (Calabria) e mercoledì 27 sui monti settentrionali della Sicilia a partire da 600-800 metri.

Luca Angelini