10 December 2019

E’ vero che la prossima settimana tornerà il CALDO?

In questi ultimi giorni l’estate si sta svolgendo come sempre dovrebbe essere, sia dal punto di vista delle temperature, sia dell’alternarsi tra fasi stabili con brevi passaggi temporaleschi rinfrescanti. Ora però l’occhio corre già al dopo, perchè la modellistica numerica non si ferma e continua a ricalcolare lo stato futuro dell’atmosfera proponendoci quello che possiamo osservare in figura (clic per aprirla).

Nella parte sinistra è rappresentata la anomalia delle temperature così come la ritroviamo nella giornata di oggi, mercoledì 17 luglio. A destra quello che la media dei 50 differenti scenari previsionali calcolati dal modello inglese di Reading propone per metà della prossima settimana.

L’evoluzione è, come si suol dire, lapalissiana: dallo stato attuale con profilo termico leggermente al di sotto della media climatologica, della seconda decade di luglio, si passerà ad una anomalia evidentemente superiore, specie al nord, al centro e in Sardegna. In un primo momento solo la Sicilia potrebbe rimanere tagliata fuori dalla nuova fase di caldo intenso in quanto lambita da correnti più fresche orientali.

Dunque la risposta al quesito posto nel nostro titolo è affermativa; il rischio di toccare e forse anche di superare nuovamente i 35 gradi quindi è reale e tangibile perchè, ricordiamolo, quello che prospettano le carte meteorologiche va come sempre contenstualizzato nella mutata situazione climatica che, come tutti ben sappiamo, in fatti di caldo parte sempre avvantaggiata.

Luca Angelini