6 December 2021

.

Eccessi METEO: chi paga siamo NOI!

Anzitutto un abbraccio sentito e commosso alla popolazione sarda duramente colpita dai roghi delle scorse ore. Si spera che le nostre tasse vadano una volta tanto anche a risollevare le sorti di chi ha perso tutto.

Per il resto consentiteci una osservazione: che non si dica che non eravamo stati avvertiti: “i fenomeni meteorologici estremi saranno sempre più frequenti e violenti“. Gli scienziati sono stati chiari fin dall’inizio, eppure ancora oggi c’è qualcuno che li deride per questo.

La riprova di tutto ciò, se ancora ce ne fosse bisogno, si mostra in tutta la sua drammaticità proprio in questi giorni a causa dei parossismi meteo in atto sul nostro Paese. Da un lato una situazione fortemente favorevole alla propagazione degli incendi, dall’altra le alluvioni e la grandine.

Oltre al disastro sardo, siamo qui oggi ancora una volta a menzionare gli ultimi tra gli avvenimenti meteo che hanno sortito conseguenze drammatiche per il nostro Paese: tra questi una grandinata impressionante che ha crivellato letteralmente centinaia di auto sull’autostrada A1 nei pressi di Fidenza (Parma). Non da meno quella che ha colpito un volo di linea airbus 320 Volotea tra Torino e Alghero, che è stato costretto ad un rientro di emergenza all’aeroporto di Verona per scongiurare il peggio.

E per oggi speriamo davvero non ci sia altro da aggiungere….

Luca Angelini