4 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

Eccezionale ondata di gelo negli USA centrali, valori fino a 20 gradi sotto media

Quando una catena di montagne fa la differenza; se in California i venti secchi catabatici stanno alimentando numerosi incendi – tanto che è stato diramato per la prima volta in assoluto l’allarme rosso estremo “extreme red flag warning” riguardante ben 26 milioni di persone – negli Stati del Middle West è in corso una tra le più intense ondate di gelo mai registrata a fine ottobre.

Nel Wyoming, nell’Utah, nell‘Idaho e nel Nevada, confinante proprio con la California, le temperature sono scese tra 16 e 20 gradi al di sotto della media climatologica del periodo. Per conoscere i valori attuali consulta questa pagina dedicata al tempo in atto nel nord America.

Il meteorologo Jake Sojda, di AccuWeather, ha fatto un confronto con le temperature di gennaio che “Per città come Denver e Colorado Springs sono comprese tra +4 e +5°C. Le stesse temperature diurne oggi, 31 ottobre in entrambe le località faticheranno a raggiungere i -7°C“.

Da tre giorni gli spazzaneve sono in azione in Colorado, mentre stanno cadendo diversi record di temperatura minima per il periodo: all’aeroporto di Rawlins, nel Wyoming, è stata rilevata una temperatura minima di -28°C, ben al di sotto del precedente record di -14°C, risalente al 1991, mentre nel Nevada sono stati superati record di freddo che risultavano imbattuti dal 1970.

Report Luca Angelini

Powered by Siteground