25 January 2021

Entra aria meno fredda, NEVE solo in montagna sabato 2 gennaio

Una animazione grafica che spiega tutto (vedi in fondo all’articolo), senza tanti numeri né giri di parole. Se al nord, il giorno di Capodanno, ha visto il limite delle nevicate sfiorare le aree collinari, se non addirittura di pianura sui settori di nord-ovest, il giorno di sabato vedrà questo limite portarsi un po’ più in alto.

Questo limite si attesterà mediamente tra 600 e 800 metri sulle Alpi e sull’Appennino settentrionale. Qualche episodio a quote più basse sarà comunque ancora possibile nella prima parte della giornata, soprattutto nelle vallate più strette, ma localmente anche nelle aree del basso Piemonte.

Questo limite si attesterà invece tra 1.000 e 1.200 metri sull’Appennino centrale, sugli apparati montuosi adiacenti e sui monti della Sardegna, fino a 1.400-1.600 metri sull’Appennino meridionale.

Accumuli nevosi importanti su Alpi e Prealpi: si stima che dai 1.000 metri in su possano cadere in media nelle 24 ore ulteriori 30-50 centimetri, con punte però anche fino a 60-80 centimetri sulle Prealpi venete e sulle Dolomiti. Spessori non trascurabili anche sulle cime appenniniche, ma solo quelle più elevate del settore centrale, fino a 20-30 centimetri in 24 ore.

Luca Angelini