22 November 2017

Estate KO, prossima settimana con temperature quasi ovunque sotto la media

L’equilibrio si è spezzato, il giocattolo si è rotto, l’anticiclone nord-africano non esiste più. La stagione procede a lunghi passi e, secondo quanto sta emergendo in modo sempre più evidente dai modelli che simulano lo stato futuro dell’atmosfera, l’estate folle sarà ormai un ricordo.

Tutta la circolazione a livello emisferico sta prendendo una piega autunnale, con le correnti perturbate che scendono sempre più di latitudine e riescono a raggiungere con relativa facilità anche il Mediterraneo e l’Italia. Lo scontro tra l’aria fresca che ormai domina oltre il cinquantesimo parallelo e quella calda che, pur arretrando, ancora lambisce le sponde del Mare Nostrum, si esplica confezionando fasi di tempo instabile o addirittura perturbato come abbiamo visto in questi ultimi giorni.

Ma se il tempo lascerà comunque spazio a giornate nelle quali il sole non disdegnerà di comparire anche generosamente, il quadro delle temperature è già proiettato verso l’autunno. Dopo alcuni alti e bassi nel corso dei prossimi giorni, i valori si porteranno quasi ovunque al di sotto della media del periodo e questo pare attuarsi soprattutto a partire dalla metà del mese, ovvero dal prossimo fine settimana.

Dobbiamo infatti osservare e prendere atto che, nonostante l’incertezza crescente al crescere della distanza temporale di analisi, i grafici d’ensemble – quello relativo al modello americano GFS con 20 corse complessive più dell’inglese ECMWF con 50 corse complessive – mettono in evidenza la concreta possibilità che questo quadro fresco possa protrarsi sino al limite della scadenza di proiezione, che attualmente possiamo collocare intorno al 21-23 settembre. Rimane da valutare la temporanea “scaldata” paventata intorno alla fine della settimana (15-16 settembre) dal modello ECMWF (soprattutto a carico di centro e meridione), per affondo ritardato di una saccatura atlantica, che il modello GFS rileva invece in anticipo.

Insomma, dopo questa “botta” iniziale, l’autunno meteorologico pare comunque intenzionato a voler stringere un sodalizio con quello astronomico e non farsi trovare impreparato quando quest’ultimo arriverà.

Luca Angelini

Estate KO, prossima settimana con temperature quasi ovunque sotto la media