15 October 2019

Fine aprile con mitezza in Groenlandia e aria più fresca in Italia

Questi si chiamano “scambi meridiani” e regolano la distribuzione di caldo e freddo lungo l’emisfero. Nel nostro caso, l’enorme pennacchio di aria calda risalita dal nord Africa non si è limitato ad aspergere di polveri l’Italia, ma è risalito su su fino a raggiungere le latitudini polari, un evento indubbiamente raro (anche se non eccezionale…).

Nei prossimi giorni tutta l’aria mite si raccoglierà pertanto a cavallo tra la penisola Scandinava, l’Islanda e la Groenlandia. Sul “isola di ghiaccio” in particolare nell’ultimo weekend di aprile si registreranno temperature superiori alla media del periodo addirittura fino a 12-15°C.

E l’aria fredda che li dovrebbe stazionare?

Ovviamente verrà spostata dalla stessa circolazione meridiana e ricadrà lungo l’Atlantico in direzione del Mediterraneo. E’ per questo che,sempre nello stesso fine settimana, sul nostro Paese avremo una generale diminuzione delle temperature, con valori che potranno anche scendere al di sotto della media di qualche grado al nord, in modo un po’ più evidente al centro (specie sul lato adriatico) e al sud.

Luca Angelini

Powered by Siteground