Fine settimana, un primo sguardo al tempo che farà

Dopo il parapiglia di questi ultimi giorni, dovuto come ben sappiamo ad un netto cambio di gestione da parte della circolazione in ambito euro-mediterraneo, ci si interroga a ragion veduta sul tempo che ci attende nel corso del prossimo fine settimana. La giornata di oggi, venerdì 15 luglio, sarà critica per le regioni del medio versante adriatico e per gran parte del sud, così come vi ho anticipato in questo approfondimento.

La perturbazione responsabile di questa ondata di maltempo, o se vogliamo, di bel tempo temporalesco, nella giornata di sabato 16 si porterà verso la regione balcanica, ma riuscirà ancora ad agire con gli ultimi acquazzoni sul medio Adriatico e al sud, mentre sul resto del Paese l’aria fresca subentrata favorirà un aumento della pressione nei bassi strati, che si legherà all’anticiclone dinamico che man mano inizierà a stendersi dalle quote superiori, procedendo dall’Atlantico verso il Mediterraneo centro-occidentale. Per tale motivo sul resto dell’Italia sabato sarà una giornata di gran sole e con temperature in lieve rialzo, pur in un contesto climaticamente ancora gradevole e asciutto.

cartina previsioni weekendPoi arriverà la domenica, che vedrà l’espansione totale del campo anticiclonico e dunque un passaggio a tempo ben soleggiato su tutta l’Italia, a parte qualche modesto annuvolamento senza conseguenze a ridosso del basso Adriatico, quindi Molise, Puglia e in parte anche Basilicata e nord Calabria.

La tendenza per lunedì 18 luglio poi incentra l’attenzione ancora sul campo di alta pressione che diverrà garanzia di tempo stabile su tutto il Paese, con ulteriore ripresa delle temperature. Da segnalare solo qualche nota di instabilità (leggi temporali) in possibile transito sulle Alpi orientali per il passaggio veloce della coda di una perturbazione diretta a fine giornata verso la regione balcanica. In ogni caso ne riparleremo.

Luca Angelini

Fine settimana, un primo sguardo al tempo che farà

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.