23 September 2020

Finezze meteo, rara nube a rotolo nei cieli americani

Dopo la spettacolare formazione temporalesca che vi abbiamo mostrato nell’articolo di qualche giorno fa, vogliamo qui proporvi una nuova finezza del cielo. Si tratta di una nube a rotolo, tecnicamente nota come “Roll Cloud“, nella famiglia delle “Arcus Cloud“. Lo scenario della sequenza, con montaggio modalità lapse time (velocizzato) per farvi apprezzare il meccanismo di formazione e l’evoluzione dello sviluppo, è il lago Michigan negli USA.

Spettacolare "roll cloud" sul Lago Michigan

Una spettacolare nube a rotolo o "roll cloud", ripresa sul Lago Michigan negli States. Questo fenomeno nasce dal contrasto tra aria fredda in uscita da un fronte in avanzamento -spesso l'outflow di un temporale- e l'aria in evaporazione da uno specchio d'acqua (tendenzialmente lacustre), che viene fatta velocemente condensare. Il forte cambiamento di direzione del vento al variare della quota, la fa apparentemente rotolare. Ha un limite di condensazione molto basso e netto che la fa apparire ben staccata dalla superficie rendendola ancora più affascinante.Essa fa parte della famiglia delle "Arcus Cloud", come le nubi a mensola che avanzano dinnanzi ad un temporale. Mentre le nubi a mensola sono facilmente avvistabili anche da noi durante la stagione dei temporali, la "roll cloud" è al contrario molto rara e pare sia stata osservata solo una volta in Puglia non troppo tempo fa.Credit: grazie a Giovanni "The Meteo Meniak" Nebbia per la descrizioneSeguiteci alla scoperta del Grande Spettacolo della Natura su https://www.facebook.com/sabrinamugnos.spettacolonatura/

Geplaatst door Sabrina Mugnos op Zaterdag 14 december 2019

La curiosa formazione nuvolosa, piuttosto rara in questa versione, nasce dal contrasto tra aria fredda e asciutta in uscita da un fronte in avanzamento, che scorre nei bassi strati, e aria più umida in evaporazione da uno specchio d’acqua, che viene finisce per rotolarvi sopra. Il forte cambiamento di direzione del vento all’atto della sovrapposizione tra le due correnti, la fa apparentemente rotolare. Il limite di condensazione molto basso e netto che la fa apparire ben staccata dalla superficie, rende questa formazione nuvolosa (del tutto innocua) ancora più affascinante.

Credit: Sabrina Mugnos

Report Luca Angelini

Powered by Siteground