3 December 2020

Le stazioni meteo preferite dagli appassionati

Flash: i possibili TEMPORALI di venerdì al sud

Dopo aver trattato in modo esteso la situazione generale atta a favorire per venerdì 23 febbraio condizioni di maltempo su diverse regioni dell’Italia, scendiamo nel dettaglio andando in questo caso a porre l’attenzione su quanto potrebbe accadere al sud o, per meglio dire, su alcune regioni del nostro meridione.

Dall’analisi sinottica si nota allora un vortice con un minimo appena risalito dal nord Africa. Attorno a questo minimo confluisce una corrente fredda di ritorno da nord-est (quella continentale che rientra attraverso le nostre regioni settentrionali ruotando a gomito all’altezza della Sardegna) e una più calda che risale con venti di Scirocco. Dal contrasto tra queste due masse d’aria nasce una perturbazione, che si disporrà ad arco sul Tirreno, con l’aria calda ad est e quella fredda ad ovest.

In particolare, l’impatto di quest’ultima (sotto forma di Scirocco) contro i rilievi montuosi della Sicilia e della Calabria ionica, potrà dar luogo su queste regioni fin dal mattino a precipitazioni anche temporalesche. Lo strascico di queste ultime potrà raggiungere in giornata anche LazioCampania Basilicata. Nel frattempo il minimo in quota, costituito da aria decisamente fredda e più asciutta, andrà in parte a sovrapporsi al blocco frontale sulla verticale del mar Ionio, inducendolo a reagire attivando forte instabilità.

Da qui il possibile sviluppo di nuclei temporaleschi organizzati con struttura alla mesoscala, in viaggio poi verso la Grecia. La parte più avanzata di queste strutture potrebbe lambire la Puglia meridionale (soprattutto il Salento) nel corso del pomeriggio, replicando anche su questo settore la possibilità di fenomeni piovosi intensi, anche se il grosso rimarrà in mare aperto.

Luca Angelini

Flash: i possibili TEMPORALI di venerdì al sud