24 November 2020

Flash: le possibili NEVICATE di venerdì 23 febbraio al nord, le città coinvolte

Una conferma a quanto abbiamo già anticipato nell’articolo precedente di ieri, giovedì 22 febbraio. Abbiamo allora una perturbazione, il cui ramo occluso risale la Penisola sorvolando con la sua testa nuvolosa le nostre regioni settentrionali. Su queste ultime affluisce nei bassi strati da nord-est una corrente fredda e asciutta proveniente dai Balcani, la quale sarà sufficiente ad abbassare il limite delle nevicate fino a quote molto basse.

Potrà infatti nevicare a tratti anche in pianura. Dove?

AL MATTINO (prima figura in alto, click per aprirla) si partirà dalla bassa Padana con possibile coinvolgimento delle seguenti regioni: Emilia, basso Veneto, pedemontana friulana, pianura Lombarda, basso Piemonte ed entroterra Ligure fino alle porte di Genova e Savona. Le città capoluogo di regione coinvolte saranno con tutta probabilità Bologna, Milano, Genova, Torino. In forse Venezia. Depositi al suolo comunque modesti, ad eccezione della pedemontana emiliana e del Cuneese.

NEL POMERIGGIO (figura qui a fianco, click per aprirla) in pianura la neve lascerà posto ad una debole pioggia o forse ancora a nevischio intermittente tra Emilia occidentale, Piemonte e Valle d’Aosta (a partire da 400-500 metri), Lombardia e Triveneto (a partire da 500-600 metri). Tra i possibili capoluoghi ancora coinvolti da neve o nevischio saranno Aosta e Bologna.

Intanto alcune infiltrazioni più miti derivanti dal tentativo d’inserimento dello Scirocco in arrivo dall’Adriatico meridionale, potrà dar luogo ad una improvvisa risalita delle quote neve sulle cime dell’entroterra romagnolo, cui si assocerà nelle valli più strette anche la possibilità di qualche isolato e locale episodio di gelicidio.

Luca Angelini

Flash: le possibili NEVICATE di venerdì 23 febbraio al nord, le città coinvolte