FREDDO? Fino a metà dicembre sarà solo un’illusione…

… o forse sarebbe meglio dire “solo un’invenzione“. La gittata utile per sostenere un quadro credibile in realtà non va oltre il 10-11 dicembre  – poco meno di una settimana quindi – tuttavia, alla luce della situazione in atto, abbiamo ragione di ritenere che anche nei giorni successivi non subentreranno cambiamenti degni di nota.

Consultando tutto il materiale numerico disponibile ed analizzando lo stesso in chiave probabilistica dobbiamo infatti constatare l’incastro “di comodo” se così si può dire, tra un campo di alta pressione ben strutturato dal vicino Atlantico verso l’Europa occidentale e un canale depressionario retrogrado che dall’Europa orientale si porta al traverso del’Africa settentrionale.

Nel corso dei prossimi giorni, a partire dalla seconda parte della settimana, l’anticiclone atlantico farà qualche progresso verso levante a discapito dell’area depressionaria, la quale arretrerà verso est allontanandosi l’area greca e l’Egeo, lasciando quindi anche le nostre regioni meridionali le quali si scrolleranno di dosso anche la fase di maltempo che vi ho preannunciato in diversi precedenti editoriali.

Fatto sta che, con l’arretramento e il successivo allontanamento del flusso retrogrado, si allontanerà ulteriormente dall’Italia anche la distesa di aria fredda che negli ultimi giorni ha dominato sull’Europa orientale. Insomma, se fino ad ora non ha fatto freddo, dalla seconda parte della settimana in avanti il clima si farà ancora più mite in relazione alla stagione, con una manciata di giorni, tra l’Immacolata e la metà del mese, che con buona probabilità riusciranno a snocciolare temperature ben al di sopra della prima metà di dicembre.

Niente freddo quindi, e men che meno, niente gelo in arrivo- teniamo a sottolinearlo per precedere eventuali bufale da quattro soldi – fatta eccezione per un po’ di freddo umido e “fittizio” che comunque graverà in val Padana in virtù delle distese nebbiose persistenti che cancelleranno almeno sino al prossimo weekend il sole e gli orizzonti di questa parte di Italia.

Il resto è ancora tutto da decifrare e forse addirittura da scrivere.

Luca Angelini

FREDDO? Fino a metà dicembre sarà solo un’illusione…