25 October 2020

FREDDO, perchè lo sentiamo di più se l’aria è umida?

Analogamente a quanto accade per la sensazione di caldo in estate, anche quella di freddo non dipende solo dalla temperatura, ma pure dal tasso di umidità relativa che è presente nell’aria. A parità di temperatura dunque, se l’aria è molto umida, o addirittura satura ovvero con presenza di nebbia o nuvole, la sensazione di freddo risulta molto più accentuata, mentre in proporzione è molto meno avvertita in caso di aria secca.

Perchè tutto questo? Il motivo risiede nel fatto che l’umidità presente nell’aria si deposita con un sottile strato superficiale sulla nostra pelle che, essendo calda (36°C) ne causa l’evaporazione. L’evaporazione però sottrae calore alla pelle la quale si raffredda, dispensando quella sensazione fastidiosa in caso di freddo umido.

Da un calcolo empirico, derivato dal cosiddetto indice di Scharlau (vedi grafico qui sopra), possiamo ricavare ad esempio che con temperatura i +3:C e umidità relativa al 90%, avvertiamo la stessa sensazione di freddo che con temperatura di -3°C e tasso di umidità relativa del 40%.

Luca Angelini

Powered by Siteground