8 April 2020

Gennaio 2020, il più caldo nel mondo dall’inizio delle rilevazioni

Iniziano ad arrivare i primi dati climatici relativi allo scorso mese di gennaio e non sono per niente confortanti. Considerano la media del trentennio 1951-1980, presa come riferimento da molti climatologi per motivi statistici, il mese di gennaio 2020 è stato il più caldo nel mondo dall’inizio delle rilevazioni (1850), con uno scarto rispetto alla media di +1.18°C. Impressionanti come vastità e intensità le anomalia positive di temperatura in Europa e Russia. Più fredda l’Alaska.

Interessante a tale scopo verificare la comparazione statistica dei mesi di gennaio più caldi nel mondo. L’abbiamo rappresentata nell’immagine qui sotto. Si noti in particolare, oltre al primato di gennaio 2020, anche il fatto che praticamente tutti i mesi di gennaio più caldi di sempre si sono verificati tra il 2015 e oggi.

Volendo ampliare il discorso e prendere come riferimento una media climatologica più ampia, abbiamo ottenuto un risultato analogo. Gennaio 2020 si è rivelato uno dei più caldi di sempre a livello mondiale anche in relazione alla media 1951-2019, ossia quella degli ultimi 68 anni (figura in alto, clic per aprirla). Lo scarto qui si riduce a +0,87, dimostrando allo stesso tempo la salita esponenziale delle stesse temperature negli ultimi decenni.

Luca Angelini

Powered by Siteground