20 May 2018

GHIACCI polari, inizio 2018 con un tonfo

Questa volta Artico e Antartico non fanno differenza: la partenza del 2018 si sta rivelando un vero e proprio periodaccio.

In entrambi gli emisferi l’estensione della copertura glaciale oceanica si attesta su valori nettamente al di sotto della media. L’inverno boreale non sta dando grandi risultati e infatti per ciò che concerne i ghiacci artici (nel momento della loro massima estensione stagionale) siamo al livello minimo assoluto dall’inizio delle rilevazioni (1979), con un ammanco di 1 milione e 300 mila chilometri quadrati di superficie.

A questo si aggiunge anche l’estate australe, che porta il minimo di estensione stagionale della calotta antartica a 900 mila chilometri quadrati di ghiaccio in meno rispetto al valore medio e questo è un nuovo evento, dato che negli ultimi anni in questo settore si andava relativamente bene.

Per chi fosse interessato abbiamo una pagina appositamente dedicata ai ghiacci polari, dove è possibile tenere d’occhio in tempo reale l’evoluzione delle più grandi e preziose riserve di acqua dolce del pianeta.

Luca Angelini

GHIACCI polari, inizio 2018 con un tonfo