21 October 2021

.

Ghiacciai che arretrano, ora salta fuori il cappello di un Alpino del 1916

Non sono passati che alcuni giorni da quando vi avevamo raccontato della riemersione completa di una baracca della Prima Guerra Mondiale, costruita sbancando l’area sottostante la vetta a 3.851 metri di quota dall’esercito austriaco appena sotto la cima del Gran Zebrù nel Parco nazionale dello Stelvio, quando un escursionista tedesco Bernd Fehrle si è imbattuto in un altro reperto conservato per oltre un secolo dal ghiaccio: si tratta di un cappello appartenente ad un soldato del Reggimento Quinto Alpini. Il cappello era lì dal marzo del 1916, quando il 5° Reggimento Alpini battaglione Tirano venne sostituito dal Battaglione Val D’Orco. Il cappello, è stato donato al Rifugio Quinto Alpini di Valfurva.

Report Luca Angelini